• Home
  • Società
  • Storia Eureka

A STORIA DELL’EUREKA

1947 / 1967 

 LA NASCITA E I PRIMI PASSI – LA SQUADRA “SENIORES” – IL PRESIDENTISSIMO

L’Associazione Sportiva Eureka Settimo nasce nel 1947, nell'immediato dopoguerra, quando tutta l’Italia è pervasa da una naturale ansia di ricostruzione, di riorganizzazione e da un desiderio (da vent'anni represso) di associarsi autonomamente. A Settimo Torinese, un gruppo di giovani amici, accomunati dalla passione del gioco del calcio, decide di organizzarsi per formare una squadra, dando origine ad un nuovo sodalizio sportivo:

l' EUREKA

Va da sé che la scelta del nome tradisce la presenza, tra i suoi fondatori, di una certa componente liceale o, quantomeno, di qualche "fans" di Archimede da Siracusa.

Se si esclude l'attività professionistica, l'organizzazione dei campionati dilettanti in quegli anni è piuttosto precaria. A livello nazionale ci sono altri problemi ben più gravi da affrontare e risolvere. Per questo motivo le prime gare della nuova squadra consistono prevalentemente in partite amichevoli e tornei locali organizzati alla meglio.

L'Eureka inizia l'attività ufficiale (stagione sportiva 1947 / 48) partecipando al Campionato C.S.I. nella categoria "Juniores" per squadre a sette giocatori. Il Presidente - giocatore FASSINO, l'allenatore CAMBURSANO e l'intera squadra rivelano subito il temperamento della neonata società, vincendo questo primo campionato ufficiale e la Coppa Disciplina.

Sulle ali di questa importante affermazione l'attività continua nonostante le precarie e disagiate condizioni in cui si è costretti ad operare. Le difficoltà vengono superate con grande entusiasmo e in virtù di una smisurata passione. Sono anni molto duri, ma sono proprio queste avversità che concorrono a forgiare il temperamento di questi ragazzi che saranno i precursori dell'Eureka del futuro, le cui dimensioni andranno certamente più in là di quanto essi stessi, allora, potessero anche solo sperare. Intanto siamo nel 1952, il Presidente BIANCHI subentra a Fassino e, subito, vede la seconda e più clamorosa affermazione: l'Eureka vince il Campionato Provinciale "Seniores" C.S.I. 1952 / 53. Adesso le squadre sono due e come logica conseguenza le difficoltà sono raddoppiate. Inoltre il nucleo dei giocatori che avevano caratterizzato il ciclo iniziale si è in gran parte disciolto ed i rimasti nel ruolo di dirigenti sono veramente pochi. Anche se l'entusiasmo non manca tuttavia non sempre questo è sufficiente per sopperire alle necessità che si devono man mano affrontare.

Una prima svolta si ha nel 1955 quando Piero DOMINIETTO, uno degli ultimi soci fondatori rimasto in seno alla società, assume la Presidenza. Le difficoltà sono rimaste, ma l'ambiente rimane quasi sempre sereno, l'infaticabile "DOMI" con il prezioso aiuto del simpatico Arturo JOLY riescono a barcamenarsi in modo molto soddisfacente e qualche volta anche lusinghiero. Adesso le squadre sono diventate tre: i "Ragazzi", gli "Juniores" e i "Seniores".

Nelle file dell'EUREKA si stanno avvicendando giovani molto valenti e di conseguenza il livello competitivo sale di tono. Gli "Juniores" di Piero Dominietto vincono nel '57 un prestigioso trofeo nell'ambito del C.S.I., la Coppa Silvano, e nello stesso anno la squadra "Seniores" replica il trionfo del '53 vincendo il secondo titolo di Campione Provinciale C.S.I. Nel '59 la squadra "Juniores" si aggiudica la Coppa Santagata - Città di Chivasso. Queste significative vittorie sono poi confermate da numerosi buoni piazzamenti. Fa spicco nel 1967 la vittoria nel Trofeo Internazionale Città di Settimo conquistata dalla squadra "Seniores".

Durante questo primo periodo di attività la squadra "Seniores" si è configurata come la naturale erede del primo nucleo dei fondatori. Questa squadra è stata la bandiera dell'Eureka per parecchi anni, una squadra molto affiatata e con un notevolissimo spirito di corpo. Queste caratteristiche oltre a portare dei risultati spesso insperati hanno altresì garantito, in quegli anni difficili, una preziosa continuità.

Inoltre, questa squadra è stata anche importante perché alcuni giocatori di quel gruppo si sono in seguito poi trasformati in validissimi dirigenti e allenatori della società.

Sempre fondamentale per l'Eureka è la figura e l'opera del Presidente Piero DOMINIETTO sulle cui spalle per tanti anni poggia tutta l'attività della società. Dominietto esprime la figura di un Presidente abbastanza fuori dalla norma. Ci ha insegnato cosa vuol dire essere dirigenti di una società sportiva dilettantistica. Con l'esempio ci ha tracciato la via da seguire, ponendosi al servizio degli altri senza personalismi, con molta semplicità. Successivamente collaboreranno con lui nuovi Dirigenti, cresciuti alla sua scuola e insieme porteranno l'Eureka più in alto.  Il nostro "PRESIDENTISSIMO" nel 2005, a Roma, dalle mani del Presidente Nazionale della FIGC, riceve un importante e meritatissimo riconoscimento per i 50 anni di presidenza.

1967 / 1977

 DA 2 A 12 SQUADRE – IL CENTRO SPORTIVO DI VIA CHIOMO – L’ATTIVITA’ POLISPORTIVA

La stagione sportiva 1967 / 68 vede l'ingresso ufficiale a livello dirigenziale di un nuovo gruppo di giovani che contribuiscono alla formazione di nuove squadre di ragazzi e ad una serie di interessanti iniziative. Alcuni di questi giovani già qualche anno prima avevano iniziato ad organizzare il "Torneo Primavera", competizione rionale a libera partecipazione per i ragazzi di Settimo. Questa importantissima attività ha contribuito ad avvicinare altri giovani dirigenti ed è servita come base a cui attingere per formare le squadre Eureka negli anni successivi.

Ad Aldo SORAGNA, il primo ad impegnarsi in questa attività, seguono altri tra cui Gianpiero GRUA, Carlo INGEGNERI ed Aldo NANI, che uniscono alla pratica sportiva di giocatori delle squadre Seniores e Dilettanti l'attività di organizzatori e preparatori delle squadre giovanili. Nel 1967 / 68 l'Eureka partecipa ai campionati Seniores, Allievi e Giovanissimi di calcio CSI e ad alcune competizioni di atletica e tennis tavolo giovanile.

Come attività organizzativa, oltre a tre tornei di calcio e a quello di pallavolo e a due corse campestri a livello provinciale, prende il via il primo corso di addestramento MINI-BASKET maschile e femminile, novità assoluta non soltanto nella nostra città ma anche nell'ambito regionale. Negli anni successivi le squadre di calcio aumentano ancora e si ha il graduale passaggio dall'attività promozionale nel CSI all'attività federale con la FIGC. In un decennio l'Eureka passa da 2 a 12 squadre.

Con i molti successi dei più giovani nel CSI (vittorie nei campionati Giovanissimi e Ragazzi nel 1968 / 69) nel 1969 / 70 si ottiene la prima grande affermazione nell'ambito della FIGC con la squadra Juniores, che conquista la promozione in Seconda Serie.

Con il proliferare delle attività l'Eureka migliora anche il proprio aspetto gestionale. E' in questi anni che inizia a dare il proprio contributo di alta qualità un altro suo ex bravo giocatore, Giuseppe ("Pippo") ROMANO, che redige puntualmente i bilanci economici della società.

Nel 1971 viene realizzata la costruzione del Centro Sportivo Eureka con un campo di calcio a 7, un campo di pallacanestro, e un campo di pallavolo. Sempre nel 1971 nasce il Nucleo di Addestramento al Gioco del Calcio, il N.A.G.C., in cui si insegnano le iniziali basi tecniche del gioco ai bambini.

In questi anni, oltre al calcio, crescono anche le altre sezioni sportive dell'Eureka, accentuando il carattere polisportivo della società. Nell'annata 1972 / 73 l'Eureka presenta TRE sezioni con relative squadre agonistiche e Centri di Addestramento: il Calcio ha sei squadre e il N.A.G.C.; la Pallacanestro tre squadre maschili, una femminile e il MINI-BASKET; la Pallavolo due squadre e il MINI-VOLLEY. L'attività Eureka ha acquisito in poco tempo grossa consistenza e la società si pone sempre più all'attenzione generale.

Sono stati questi gli anni caratterizzati dalla segreteria di Silverio BENEDETTO e Aldo MAZZARIOL in cui l'Eureka acquista un posto di primissima importanza nel panorama sportivo settimese e provinciale. L'Eureka migliora ancora la propria gestione organizzativa che assume un taglio più manageriale con l'ingresso nel consiglio direttivo della società del Geom. Michele GARNERO. La sua opera va ad affiancare quella del Dott. Silverio Benedetto. Grazie alle loro qualità vengono affrontati efficacemente i mille problemi che una società sportiva deve continuamente superare per essere sempre all'altezza.

Molto rapido è lo sviluppo della Sezione Calcio che va affermandosi sempre più a tutti i livelli con ulteriore potenziamento del Settore Giovanile e la nuova impostazione della squadra Dilettanti (che diventa più competitiva).

Nel 1973 si registra l'ingresso in società di Luigi RAPALINO che dà un grosso contributo allo sviluppo del settore giovanile. Da vero "talent-scout" svolge un intenso lavoro di reclutamento e preparazione di ragazzini anticipando le intenzioni della FIGC sull'abbassamento dei limiti d'età di partecipazione ai campionati. Le squadre aumentano ancora e anche i risultati sono sempre più lusinghieri.

Nel 1972 / 73 l'Eureka - Calcio ottiene un'altra vittoria molto qualificante con la promozione in Prima Serie FIGC degli Allievi mentre i Giovanissimi CSI vincono il loro campionato.

Nelle annate 1973 / 74 e 1974 / 75 l'Eureka si impone nei Campionati Giovanissimi (con i ragazzi del '59 e '60 ) e nei Campionati Esordienti ('61 e '62).

Nel 1975 / 76 gli Allievi '59 ottengono un altro risultato significativo vincendo il loro campionato e meritandosi la Promozione in "Prima Serie".

Dal 1976 / 77 in poi l'Eureka si afferma con continuità nei campionati "Esordienti" "Pulcini" "Minipulcini" il che evidenzia il buonissimo lavoro di promozione, di preparazione e di addestramento che viene svolto nel settore dei più piccoli.

Nelle categorie dei "Giovanissimi", degli "Allievi" e dei "Dilettanti", dove c'è più selezione e vincere è molto più difficile per tutti, le squadre dell'Eureka occupano quasi sempre posizioni di alta classifica. In questo contesto va anche ricordato che spesso i ragazzi più bravi che si sono affermati nelle categorie "Pulcini" ed "Esordienti" non proseguono l'attività nelle nostre squadre ma vengono prelevati dai club professionistici dove hanno possibilità di affinare ulteriormente le loro qualità. Questo fatto da un lato provoca qualche scompenso nell'assetto tecnico delle nostre squadre, ma dall'altro è motivo di orgoglio per la società in quanto riconoscimento dei progressi registrati dal nostro settore giovanile.

1977 / 1987

 IL DOMINIO NEL SETTORE DEI GIOVANISSIMI – LA SCALATA CON I DILETTANTI

Nel 1977 / 78 l'Eureka ottiene un'altra affermazione con gli Allievi '61 che conquistano la promozione negli "Allievi Eccellenza", categoria emblematica che esprime il massimo livello del Settore Giovanile di una società.

Intanto, oltre ai campionati che rimangono fondamentali nel caratterizzare l'attività delle varie squadre, vanno acquistando sempre più importanza i tornei, competizioni a breve durata che nelle espressioni più qualificate mettono a confronto le migliori società dilettantistiche, opponendole talvolta anche a squadre di società professionistiche. Sempre nel 1977 / 78 registriamo la vittoria di tre importanti tornei l' "Ilo Bianchi" per Esordienti '64, lo "Scanferlato" per Allievi '61 e il "Bertolini" per Giovanissimi '63.

Una delle caratteristiche dell'Eureka è anche quella di "costruirsi in casa" gli allenatori. Un esempio è quello di Lazzaro MAIORANO, che nel 1978, a soli 14 anni, inizia l'attività di allenatore. La grande passione gli permette di studiare, allenare e giocare nella squadra "Allievi Eccellenza". L'anno successivo anche un suo compagno di squadra, Luigi GARNERO, diventa allenatore per poi in seguito occupare anche altri ruoli dirigenziali.

Riprendendo la carrellata dei successi anno per anno, ricordiamo subito che nel 1978 / 79 i Giovanissimi Prima Serie '63 - '64 vincono il campionato e i Miniesordienti '65 trionfano nella "1^ Coppa Eureka" davanti a tre società professionistiche. Nel 1979 / 80 è d'obbligo segnalare l'affermazione dei Pulcini '67 nel Torneo Internazionale "Sport Uomo 80" con la partecipazione di numerosissime e molto qualificate società italiane ed estere. Mentre i Giovanissimi '64 - '65 si aggiudicano l'importantissimo torneo "Caduti di Superga" e gli Esordienti '66 il "Ferrini". Sempre nel 1979 / 80, la Under 23 conquista la promozione nel "Campionato Dilettanti di Seconda Categoria", tappa fondamentale per la società: l'inizio della scalata in un settore prima trascurato. Al termine dell'annata sono 14 le competizioni vinte (5 campionati e 9 tornei).

Nel 1980 / 81 gli Allievi '63 - '64 si affermano in due tornei di alto livello come il "Cortese" e lo "Scanferlato" e la società si merita il riconoscimento molto significativo che è l'"OSCAR" delle società sportive di Torino e provincia. (5 campionati vinti e 7 tornei sono il bilancio di quest'annata).

L'annata 1981 / 82 è caratterizzata dalla vittoria dei Dilettanti che conquistano la Promozione in Prima Categoria raggiungendo un traguardo di valore assoluto.

Finalmente anche in questo settore l'Eureka si porta ad un buon livello, certamente più consono alla qualità dell'attività svolta.

Intanto gli Eesordienti '68 ed i Pulcini '70 trionfano nei tornei "Paletti" e "Campario" (totale vittorie della stagione: 4 campionati e 8 tornei).

Nel 1982 / 83 la vittoria più importante è il primo posto nella classifica per società ottenuta in seguito ai piazzamenti delle proprie squadre nei cinque tornei del "SUPEROSCAR", tra i quali spiccano le vittorie dei Giovanissimi '67 nel torneo "De Maria" e dei Pulcini '71 nel "Campario". In quest'annata le squadre della società si impongono in 2 campionati e ben 11 tornei.

Nel 1983 / 84 l'Eureka iscrive il proprio nome nell'albo d'oro di un altro dei più classici tornei: il "Casalbore" per Allievi '66 - '67. E' sempre di quest'anno la vittoria dei Pulcini '72 nel torneo di "Vinovo" sconfiggendo il Torino nella finalissima (4 campionati e 11 tornei costituiscono il bottino finale).

Intanto, in società rientra con il delicato incarico di Segretario Generale Aldo MAZZARIOL già attivo dal 1966 al 1973.

Nel 1984 / 85 gli Allievi Eccellenza '68 - '69 coronano un risultato inseguito per molti anni: finalmente giunge la vittoria nel difficilissimo Campionato a cui segue il trionfo nella "Coppa Piemonte", la competizione tra le squadre vincenti i vari campionati provinciali. I "Dilettanti" sfiorano il successo nel Campionato di Prima Categoria (secondi ad un punto dal quotatissimo Rivarolo). In quest'annata 4 sono le vittorie nei campionati e 6 nei tornei.

Nella stagione successiva, 1985 / 86, gli Allievi Eccellenza '70 - '71 bissano la vittoria nel Campionato e conquistano il successo nel "Torneo di Piossasco" a livello professionistico. Mentre i Miniesordienti '74 e '75 vincono il nostro Torneo Internazionale di Pasqua. Iniziano anche delle felici esperienze sportive all'estero. In Francia, a Tolosa vincono gli Allievi '70-'71 e i Giovanissimi '72 (bilancio finale: primi in 5 campionati e 7 tornei).

1987 / 1997

 LA PRIMA SQUADRA IN PROMOZIONE – LA SCUOLA CALCIO E IL SETTORE GIOVANILE SEMPRE ALL’AVANGUARDIA

Nel 1986 / 87 vittorie importanti nei Campionati Primavera Provinciale, Miniallievi ''71 e soprattutto nei Giovanissimi Prima Serie '72 - '73 (al termine dell'annata si contano 16 successi: 8 campionati e 8 tornei).

Nel 1987 / 88 nuova vittoria nel Campionato Allievi Eccellenza '71 - '72 e ancora successi nel "Paletti" con gli Esordienti '75 e nel "Pasqua Eureka" con i Minidebuttanti '79 - '80. I Debuttanti '77 - '78 trionfano nel Torneo INTERNAZIONALE a Leguevin (Tolosa). Primi in 8 campionati e 8 tornei al termine della stagione.

Nel 1988 / 89 non ci sono vittorie straordinarie. Come sempre si continuano a registrare le consuete e numerose vittorie nei Campionati "Miniallievi", "Esordienti", "Miniesordienti", "Pulcini" e "Debuttanti" (ben 7) e in 8 tornei.

Nel 1989 / 90 prima vittoria nel Campionato "Primavera Eccellenza" di recente costituzione e conseguimento dei titoli di Campioni Provinciali e Regionali di questa categoria. Per il Settore Giovanile 6 campionati vinti e 3 tornei.

Nella stagione 1990 / 91 arriva un'altra grande e storica affermazione: la conquista della categoria "Promozione Regionale" con la squadra Dilettanti. I Pulcini e i Minipulcini vincono 3 campionati e 3 tornei.

Dopo l'importante periodo sotto la guida di Norberto ROSSI, la Scuola Calcio EUREKA, sotto la direzione di Giovanni ESPOSITO migliora ulteriormente la sua organizzazione e amplia l'attività, che passa prima a 2 e poi a 3 lezioni settimanali.

Nel 1991 l'Eureka realizza la copertura delle gradinate del Centro Sportivo di via Chiomo, un'opera molto ben accolta dai sempre numerosi spettatori. E, sempre nel 1991, tutta l'attività delle squadre dell'Eureka viene spostata dal campo di via Amendola al campo "nelle vicinanze della Pirelli", in via Torino N° 89, che assume la denominazione di "Stadio Comunale Guido Sattin".

Nel 1993 il Comune di Settimo Torinese assegna all'Eureka la gestione di detto impianto sportivo per il quale i dirigenti dell'Eureka avevano già dato un notevole impegno all'epoca della sua costruzione, ora aumentano le responsabilità.

Per soddisfare le nuove esigenze, l'Eureka si avvale della preziosissima opera di dirigenti che si occupano della manutenzione degli impianti sportivi. Da evidenziare in particolare il lavoro di Aldo BATTAGLIA, Gaspare BENEDETTO, Salvatore AURIEMMA, Albino TONIN e Aldo AMADIO.

Nel 1991 / 92 si coglie un nuovo importante successo sportivo con la vittoria del Campionato "Primavera Eccellenza". Il Settore Giovanile colleziona vittorie in 6 campionati e 6 tornei, tra i quali il "Pasqua Eureka" con i Minidebuttanti '83.

Nel 1992 / 93 il Torino soccombe ancora con i Pulcini '83 dell'Eureka a Cuorgnè e i Minigiovanissimi '80 vincono il loro campionato. I Pulcini '83 trionfano anche nel megatorneo "Pulcino di Pasqua" e i Debuttanti '84 vincono allo stadio il Torneo Internazionale dell'Aspicalcio. Bilancio annata: vittorie in 6 campionati e 11 tornei.

Nel 1992 la ditta CID, dei fratelli Arnaldo e Cipriano CIPRIANI, diventa sponsor ufficiale della società. I titolari della ditta CID sono stati giocatori giallorossi negli anni '60 - '70 ed ora, sostenendo l'Eureka, rinverdiscono quello che è stata una costante della tradizione storica della società.

La stagione 1993 / 94 si apre con un grande successo di società nei 6 tornei del "SUPEROSCAR" e viene poi caratterizzata da una lunga sequenza di vittorie nei tornei. A giugno '94 se ne conteranno addirittura 14, tra i quali spicca nuovamente la vittoria nel "Pulcino di Pasqua" dei Pulcini '84 e la vittoria in tutte le quattro categorie partecipanti nei tornei organizzati dall'A.C. SETTIMO. Vittorie anche in 3 campionati Miniesordineti e Pulcini.

Nelle due stagioni successive, 1994 / 95 e 1995 / 96, si realizza l'esperienza collaborativa del "SETTIMO & EUREKA" con la squadra "Promozione Dilettanti" gestita in comune dall’AC SETTIMO e dall’AS EUREKA SETTIMO.

Nella stagione 1994 - '95, intanto, nasce la nuova squadra Dilettanti dell'Eureka che subito vince il Campionato di Terza Categoria laureandosi anche Campione Provinciale. In totale si vincono 6 campionati e 10 tornei.

Il 1995 è l'anno della costruzione del Salone - Bar al Centro Sportivo Eureka di via Piave. Con grandi sacrifici e impegno l'Eureka realizza un'opera edilizia importantissima.

Nella stagione 1995 - '96 gli "Juniores Provinciali" vincono per la seconda volta consecutiva il loro campionato e nella prestigiosa categoria degli Allievi Regionali i ragazzi del '79 si conquistano il merito di giocare il Girone Finale. Sempre in quest'annata, tra le 8 vittorie nei campionati e quelle nei 13 tornei ricordiamo il trionfo dei Debuttanti '87 nel torneo dell'A.C. Settimo ottenuto sconfiggendo la Juventus nella finalissima.

Senz'altro poi da rimarcare è lo speciale successo sportivo ottenuto dai bravissimi Miniesordienti '84 dell'Eureka, guidati dal Direttore Tecnico Carlo Ingegneri, che nel Giugno del 1996 hanno conquistato il merito di partecipare alla Manifestazione Nazionale delle Scuole Calcio a FIRENZE (al Centro Tecnico Federale di Coverciano) quale rappresentante della Regione Piemonte.

Nel 1996 / 97 l'Eureka è prima in ben 5 Campionati Pulcini e accede nuovamente al Girone Finale con gli Allievi Regionali '80 (nell'annata si vincono anche 10 tornei).

Gli Esordienti '85 vanno a rappresentare le Scuole Calcio della Regione Piemonte alle Feste Nazionali, nel 1997 a Firenze e nel 1998 a Tirrenia.

1997 / 2007

 LA PRIMA SQUADRA NUOVAMENTE IN PROMOZIONE – DUE GRANDI DIRIGENTI CI HANNO LASCIATO – L’EUREKA VINCE ANCHE FUORI REGIONE E NEI GRANDI STADI

Nel 1997 / 98 la prima squadra viene promossa al Campionato di Prima Categoria e gli Allievi '81 vincono i Play - Off Regionali e sono tra i primissimi in Piemonte. Bene fanno anche i Giovanissimi Regionali '83 vincendo la prima fase del loro campionato. In questa annata si vincono 7 campionati e 11 tornei.

Nel 1998 / 99 gli Allievi '82 si meritano di disputare i Play - Off del Campionato Regionale poi si vincono anche 3 campionati e 5 tornei.

Gli Esordienti '87 salgono alla ribalta e contribuiscono a tenere alto il nome dell'Eureka in due occasioni. Nel 1999, in Sicilia, vincono il Torneo Nazionale di Sommatino e nel 2000 sbancano il "Delle Alpi" trionfando nella Finale della "FESTA INTERNAZIONALE DEL CALCIO GIOVANILE".

Nel 1999 / 2000 si vincono 3 campionati e 2 tornei. Eravamo abituati bene e lo scarso bottino ci sorprende. L'anomalia viene però subito compensata nell'annata successiva.

Nel 2000 / 2001 la squadra Dilettanti di Prima Categoria vince i Play - off e conquista il Campionato di Promozione Regionale concludendo una magnifica rincorsa iniziata nel campionato 1994 / 95 ripartendo dalla terza categoria. Molto merito di questo successo va soprattutto al Dirigente Flavio COLLI che ha creduto in questo progetto fin dall'inizio, ai suoi validi collaboratori e a quel manipolo di ragazzi in gamba protagonisti dell'impresa.

Oltre al successo della prima squadra, sempre nel 2000 / 2001 abbiamo la bella affermazione dei nostri Allievi Regionali '84, che sfiorano il trono del Campionato Regionale Piemontese. In totale il resoconto di questa annata ci vede primi in 4 campionati e 10 tornei.

Nel 2001 / 2002 le nostre squadre sono prime in 9 tornei (con gli Allievi ’86 sul lago d’Orta) e ne vincono 7 nell’annata successiva. Nel 2003 / 2004 le vittorie nei tornei sono 11.

Dal 2001 l‘Eureka viene prescelta dalla FIGC per insegnare il calcio nelle scuole. Il “PROGETTO SCUOLE” vede impegnati i nostri istruttori a fare promozione sportiva nelle scuole elementari settimesi.

Dal 2004, l’incarico di Responsabile della Segreteria è svolto dalla signora Rosanna SOLEJ che già collaborava nello stesso ambito dal 1995.

L’annata del 2004 / 2005 è stata caratterizzata dalla vittoria del “Grande Slam” e dalla conquista della “Supercoppa Torinese 2005”, atto conclusivo della competizione tra le 32 migliori società di Torino e provincia. In questa annata le nostre squadre vincono 3 campionati con i Pulcini ’95 e 15 tornei, tra cui spiccano per importanza quelli dei Giovanissimi ’91, degli Esordienti ’92 e dei Pulcini ’95 del Grande Slam e quelli degli Esordienti ’94 nella “Primavera Giallo Rossa” e dei Pulcini ’95 nel Torneo Nazionale di Cesenatico.

Nel 2005 / 2006 si vincono 13 tornei.

Nel 2006 / 2007 l’Eureka è condotta dal suo Presidente Piero DOMINIETTO e dai Vicepresidenti Silverio BENEDETTO, Aldo CADONI, Giuseppe CERNUSCO e Cipriano CIPRIANI, e da tutti i suoi numerosi Dirigenti. Ognuno con il proprio specifico incarico: allenatori, istruttori, segretari, magazzinieri, addetti stampa, organizzatori tornei, arbitri, accompagnatori delle squadre, tecnici, manutentori, ecc.

Dirigenti anziani, dirigenti giovani, persone che da molti anni svolgono questa attività, altre arrivate da poco, tutte accomunate dagli stessi obiettivi, per il bene dei nostri giovani, per fare grande la nostra Eureka.

2007

L’UNIONE CON LA PRO SETTIMO CALCIO

Lo stesso spirito di amore per lo sport e per i giovani è la base per lanciarsi in una nuova avventura: la fusione con la Pro Settimo Calcio. Il 18 giugno 2007 nasce la A.S.D. Pro Settimo & Eureka.

Una nuova società che accoglie, conserva e rinnova tutta la storia giallorossa. Una nuova opportunità per tutti: i nostri giovani, i nostri volontari che si adoperano in società e l'intera comunità settimese.

cta piccola  cta c 

 kappa1     de marchi1   techfitness air3     Medeor1

  LOGO Tomaino       Le torri Gym copy      Italbloc copy     MF SERVICE 1      antica locanda

 SerieD (1)   repubblica title sprint e sport piemonte radio archimede

 logo citta settimo         Undici            logo superoscar 2015 1    la nuova voce      la nuova periferia

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy Se vuoi saperne di pi o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la privacy policy.  Accetto cookies da questo sito.